3 curiosità storiche e fantasiose sul sangue

3 curiosità storiche e fantasiose sul sangueOggi sappiamo tutti che il sangue permette la circolazione di ossigeno e dei gas di scarto nel nostro organismo, oltre a sostanze nutritive fondamentali per il nostro corpo. Ma nel passato si accavallavano teorie e credenze che oggi sembrano assurde e fantasiose. Eccole:

  • La funzione del cuore. Il primo a studiare il sangue fu il greco Galeno, vissuto intorno al 200 dopo Cristo. La sua metodologia di studio, non sarebbe oggi gradita agli animalisti, in quanto si basava sulla sperimentazione animale. Galeno ipotizzava che il sangue fosse prodotto dal fegato e pompato nel corpo dal cuore, prima di essere interamente assorbito. Dopo circa 1.500 anni avremmo scoperto che il sangue compie anche il tragitto al contrario.
  • I nobili hanno il sangue blu. Si tratta, ovviamente, di un modo di dire, ma la sua origine non è chiara. L’ipotesi più probabile è che sia connessa al colorito dei nobili. Essi evitavano il più possibile l’esposizione al sole e ciò li portava a mantenere una pelle pallida che esaltava la visibilità delle loro vene.
  • Bere il sangue? Al di là delle leggende sui vampiri, nell’antichità vi era la credenza che bere il sangue di un giovane vigoroso avesse il potere di trasmetterne le sue caratteristiche, migliorando la vita di chi lo assumeva. Ciò ha conferito un valore sacrale al sangue.

Oggi sappiamo bene che il sangue può effettivamente migliorare la vita delle persone, ma attraverso le trasfusioni.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accettato la Privacy Policy

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This Campaign has ended. No more pledges can be made.


    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.donatori-sanmarco.it/home/wp-content/plugins/appthemer-crowdfunding/includes/theme-stuff.php on line 122