Le sigarette elettroniche danneggiano il DNA: ecco la prova

Le sigarette elettroniche danneggiano il DNA: ecco la provaPensate di smettere di fumare, ma cominciate a “svapare”. Molti dicono faccia meno male delle sigarette. Ma è davvero così?

La nicotina contenuta nelle sigarette elettroniche (e nei derivati) danneggia il DNA delle cellule del cuore, dei polmoni e della vescica. Ne limita, inoltre, le attività di autoriparazione.

Lo studio che dimostra tutto questo è stato recentemente pubblicato sulla rivista americana Proceddings of the National Academy of Sciences.

I danni, secondo i ricercatori, possono essere comparati a quelli del fumo passivo.

Lo studio è stato condotto sui topi ed ha dimostrato che la concentrazione di nicotina di 10 milligrammi per millilitro (la quantità inalata dagli svapatori, per intenderci) per tre ore al giorno, cinque giorni alla settimana, per tre mesi ha riportato nei roditori un livello più alto di danni al DNA di cuore, vescica e polmoni rispetto al gruppo di controllo.

Le ricerche continuano, non ci resta che informarci ancora.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accettato la Privacy Policy

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This Campaign has ended. No more pledges can be made.


    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.donatori-sanmarco.it/home/wp-content/plugins/appthemer-crowdfunding/includes/theme-stuff.php on line 122