Prevenire gli infarti: ecco come

Prevenire gli infarti: ecco comeL’Istat rivela che 3 italiani su 10 vengono colpiti da infarto e il 60% di quelli che sopravvivono al primo evento incorrono in uno successivo.

Numeri decisamente notevoli e che devono fare riflettere soprattutto sullo stile di vita da adottare – fattore a cui noi teniamo molto.

Se per quanto riguarda il primo infarto possiamo consigliarvi di prevenirlo grazie ad una dieta sana ed equilibrata e all’attività fisica, per quanto riguarda il secondo vogliamo riportarvi uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Recentemente infatti è stato scoperto che il secondo infarto può essere prevenuto grazie ad un antifiammatorio.

Lo studio è stato effettuato dai ricercatori del Brigham and Women’s hostital di Boston. Pare che un potente antiflogistico iniettato in pazienti che sono stati colpiti da un primo infarto riesca a ridurre il rischio di un altro problema cardiovascolare, con in più un effetto collaterale (decisamente positivo): dimezzare il rischio di morte per tumore.

Sono stati coinvolti più di 10.000 pazienti ed è durato 4 anni.

In un primo gruppo si è registrata una riduzione del 15% del rischio di attacchi di cuore fatali -e non – ed anche una riduzione del 30% di eventi chirurgici cardiovascolari.

Nella ricerca si evince che il trattamento non ha comunque ridotto il rischio di morte in assoluto né abbassato il colesterolo.

Staremo a vedere cosa succederà!

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This Campaign has ended. No more pledges can be made.

  • 0 Backers

    Donation

  • -7 Backers