La tua storia medica virale in una goccia di sangue

La tua storia medica virale in una goccia di sangueÈ stato testato un nuovo metodo di analisi del sangue che consente di identificare, rapidamente, tutti i virus che hanno colpito l’organismo di un paziente.

Si tratta di una tecnologia sviluppata da Stephen Elledge, ricercatore dell’Howard Hughes Medical Institute, che ha sede presso il Brigham and Women’s Hospital di Boston. Il test si basa sui progressi della biologia sintetica e su un rapido sequenziamento genetico, che analizza, in una volta sola, più di 1000 ceppi dei 206 virus noti per l’uomo. Rappresenta, quindi, un’alternativa efficiente e rivoluzionaria a delle analisi, finora fondate su ipotesi sui sintomi accusati dal soggetto e su possibili infezioni connesse, che poi dovevano trovare conferma nel sangue.

Il test, denominato VirusScan, ha un costo di circa 22 euro e si basa sul fatto che il corpo umano, difendendosi da aggressioni virali, produce degli anticorpi che rimangono nel sangue per anni.

Elledge e i suoi colleghi hanno creato dei virus innocui, progettati a livello ingegneristico per trasportare in superficie dei segmenti proteici di virus che infettano l’uomo. Esponendo i virus a una goccia di sangue, gli anticorpi attaccano le proteine virali, riconosciute come nemiche. Basta, quindi, risalire al frammento proteico utilizzato per capire quali anticorpi sono presenti nel sangue e, di conseguenza, quali infezioni hanno già interessato l’organismo.

La sperimentazione, effettuata su 569 pazienti tra USA, Sudafrica, Thailandia e Perù, i cui risultati sono stati pubblicati da Science, ha riportato che in media ogni paziente è stato interessato da una decina di virus.

In futuro, la tecnologia di VirusScan potrebbe risultare utilissima nel campo dei trapianti, consentendo di prevenire eventuali infezioni rimaste latenti per anni nel donatore, che potrebbero aggredire il paziente operato, sottoposto a immunosoppressori per evitare il rigetto. Inoltre, potrebbe anche aiutare a scovare i virus subdoli come l’HIV e l’epatite C, attualmente in grado di eludere i controlli anche per anni.

Commenta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto e accettato la Privacy Policy

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This Campaign has ended. No more pledges can be made.


    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.donatori-sanmarco.it/home/wp-content/plugins/appthemer-crowdfunding/includes/theme-stuff.php on line 122