Faq - domande donazione sangue

Quanto sangue viene prelevato?

Solitamente dai 405 ai 495 ml di sangue intero.

Quanto dura la donazione?

Solitamente la donazione di sangue intero si effettua in 10 – 15 minuti circa.

Si prova dolore?

La paura dell’ago è praticamente ingiustificata perché ormai si utilizzano gli aghi indolore. Il dolore è praticamente assente anche durante la donazione. Naturalmente la sensibilità personale fa il resto ma, nei peggiori dei casi, si può parlare al massimo di fastidio. I nostri donatori sorridono.

Devo essere a digiuno?

Una colazione leggera può andar bene. Da evitare il latte e i grassi animali.

Prima di donare devo fare una visita?

Un breve colloquio con un professionista conoscere gli stili di vita, le condizioni di salute e l’anamnesi. 

Quali sono le precauzioni da prendere prima di donare?

Il giorno prima è consigliabile bere molti liquidi, evitare gli alcolici, fare pasti regolari, riposare bene la notte, evitare l’attività fisica particolarmente intensa.

A chi va il mio sangue?

A tutti colore che ne hanno bisogno. Ne hanno bisogno in particolar modo i talassemici, coloro che devono fare delle trasfusioni, le persone con emorragie gravi nei pronto soccorso ma anche alcuni pazienti dei reparti di Ematologia e Cardiochirurgia l’associazione donatori San Marco è convenzionata con gli ospedali Vittorio Emanuele, Ferrarotto e Santo Bambino. 

Posso tornare alla routine quotidiana non appena aver donato?

Certo. L’unica raccomandazione è quella di non eseguire un’attività fisica intensa nello stesso giorno della donazione. Il consiglio è quello di evitare di sollevare oggetti troppo pesanti nelle 4 ore successive alla donazione. I fumatori dovranno astenersi dal fumo per le successive 2 ore. 

Ogni quanto posso donare?

Gli uomini possono donare il sangue intero 4 volte l’anno, le donne due. Le donne in menopausa 4 volte l’anno come gli uomini. Per saperne di più consulta la sezione COME DONARE.

È vero che chi dona riceve i risultati delle analisi al sangue gratuitamente?

Si, riceverà i risultati in pochi giorni. Il tutto avviene naturalmente nel massimo rispetto della privacy. 

È vero che chi dona ha diritto ad un giorno di ferie retribuito?

I donatori di sangue ed emocomponenti con rapporto di lavoro dipendente hanno diritto ad astenersi dal lavoro per l’intera giornata in cui effettuano la donazione conservando la normale retribuzione per l’intera giornata lavorativa”. Questo è quanto afferma la Legge 219/2005 art. 8. Per avere accesso a questo diritto bisognerà chiedere il foglio di giustifica firmato dal medico di turno in sala donazioni. 

Chi può donare il sangue?

Tutte le persone, tra i 18 e i 60 anni,  in buone condizioni di salute. Solitamente è necessario che il donatore abbia un peso superiore a 50kg. 

I vegetariani possono donare?

Certo. Devono però seguire una dieta equilibrata, integrando il ferro. Ma questo vale per qualunque regime alimentare. 

Perché donare?

Il sangue è una risorsa indispensabile che in Sicilia continua a scarseggiare. Spesso per pigrizia o per paure infondate non si effettua la donazione che, di norma, occupa solo pochi minuti e in sporadici momenti dell’anno. Chi dona salva una vita. È un gesto di immenso altruismo che riesce a migliorare sensibilmente la qualità di vita di molti pazienti. 

Corro qualche rischio nel donare il sangue?

Tutto il materiale utilizzato dal personale sanitario è monouso. È quindi escluso il rischio di infezione. 

Donare il sangue fa bene alla salute?

Si, la donazione di sangue migliora la circolazione, contribuisce alla rigenerazione, comporta un minor rischio di trombo embolie e incidenti cardiovascolari. 

This Campaign has ended. No more pledges can be made.

  • 0 Backers

    Donation

  • -7 Backers